IC FIDENAE

Alice nel paese del web

Print Friendly, PDF & Email

Gli alunni delle classi Prime e Seconde della Secondaria di Primo grado, il giorno 9 novembre, hanno trascorso qualche ora nel Teatro Verdile dell’Istituto in compagnia della Polizia Postale e degli attori dello spettacolo teatrale “Alice nel paese del web” per affrontare il delicato tema dei pericoli della rete.

Nell’incontro, dopo l’intervento delle forze dell’ordine ed un iniziale dibattito, si è passati alla visione dello spettacolo. Nella rappresentazione è stato affrontato l’attuale tema dell’adescamento on-line. Sul palco gli alunni hanno visto prendere forma tutte le inquietudini e le insicurezze dei ragazzi nel difficile momento di passaggio tra pubertà, adolescenza e età adulta. Sempre più di frequente si cercano risposte sui social network, non sempre con la consapevolezza dei pericoli che vi si nascondono.


Trama

La protagonista dello spettacolo, Alice, è un’adolescente che, sola in casa, è mossa da una sana curiosità e da una normale inquietudine adolescenziale. I suoi rapporti con i genitori separati sono complicati, gli amici che la circondano le sembrano troppo infantili e così cerca in internet le risposte alle mille domande che la tormentano. Incontrerà alcuni strampalati personaggi ai quali rivolge sempre le stesse domande: Come si fa a non sentirsi più così insicura? Come si fa a oltrepassare la sottile linea che separa l’adolescenza dall’età adulta senza tutte le ipocrisie e le contraddizioni dei grandi? Come si fa a non avere più paura del futuro quando ci si sente pronti a crescere? I personaggi incontrati non la soddisfano, anzi le creano una maggiore confusione. A un certo punto Alice si imbatte in un affascinante interlocutore che, dopo aver sondato il suo stato d’animo, cerca di blandirla, di rassicurarla, di farla sentire grande. Si tratta della trappola di un pedofilo che tenta, esattamente come accade nella realtà riscontrata dalle indagini della Polizia Postale, di avvicinare l’ingenua ragazzina. Nel finale interviene la madre di Alice che risolve la situazione e si rende conto del difficile momento che la figlia sta attraversando.

prof. Luigi Di Credico